Mura Antiche
Conoscere Maiolati Spontini

Informazioni

I riferimenti per Contattare il Comune di Maiolati Spontini sono:

Indirizzo: Largo Pastori, 1
CAP: 60030
Codice Fiscale: 00188950422
Telefono: 0731.702972
Fax: 0731.702816
E-mail: comune@maiolati.spontini.it

Territorio e Storia

Maiolati Spontini è situata a mt. 405 sul livello del mare ed ha una popolazione di 400 abitanti circa. In questi ultimi trent'anni si è registrato un aumento demografico dovuto soprattutto allo sviluppo della frazione Moie, il cui toponimo è abbastanza diffuso nelle Marche, soprattutto nella forma diminutiva Moiette, derivato dal latino medievale Mollie o Mollia e usato per indicare zone acquitrinose o ristagni d'acqua.

Il Castello di Maiolati risale al XIII secolo e come tutti gli altri castelli limitrofi fu sottoposto al dominio della città di Jesi. Nel Quattrocento il castello divenne la roccaforte della setta ereticale dei Fraticelli, e fu proprio questa presenza a provocare la sua distruzione (1428) su ordine del Papa Martino V. Nel 1860 il Comune entrò a far parte del nuovo Regno d'Italia e nel 1939 ottenne il nome di Maiolati Spontini, in omaggio al celebre musicista che a Maiolati nacque nel 1774 e ivi concluse la sua vita, dopo gli onori delle più importanti corti europee, nel 1851. Attraverso un piacevole e suggestivo itinerario è ancora possibile, infatti, conoscere i luoghi legati alla figura del grande musicista. Il cognome del musicista fu aggiunto alla denominazione del comune nel 1939. Gaspare Spontini Gaspare Luigi Pacifico Spontini (Maiolati, 14 novembre 1774 – Maiolati, 24 gennaio 1851) è stato un compositore e direttore d'orchestra italiano. Di umili origini, venne inviato dai genitori presso lo zio paterno per intraprendere la carriera ecclesiastica, anche se i desideri e le inclinazioni del ragazzo erano rivolti verso la musica. Iniziò i primi studi musicali a Jesi; nel gennaio del 1793 viene accolto nel Conservatorio della Pietà dei Turchini di Napoli e ben presto cominciò a comporre. Nel 1803 si trasferì in Francia, e compose prima alla corte di Napoleone, e successivamente per Luigi XVIII. In particolare trionfale fu l'accoglienza de "La Vestale", opera neoclassica esemplare, degna di rappresentare un'intera epoca, replicata ben 200 volte. Seguìrono i venti anni alla corte Berlinese di Federico III di Prussia, dove fu insignito della carica di Maestro di Cappella, ma alla morte del sovrano fu accusato per lesa maestà e disonorato. La rinascita avvenne alla Corte della Regina Vittoria d'Inghilterra. Nel 1950 si ritirò nella sua casa a Maiolati, e l'anno successivo morì nella sua casa.

Per sua volontà, donò tutti i suoi averi per la realizzazione di notevoli opere di beneficenza tra cui la Casa di riposo per Anziani, la Casa delle Fanciulle, il Monte di Pietà per i poveri di Jesi e Maiolati. Inoltre, in omaggio alla sua sposa, Celeste Erard, Spontini volle destinare un'ampia area delle sue proprietà alla realizzazione di un giardino (il Parco Colle Celeste) per il pubblico passeggio.

COME ARRIVARE
In auto
Autostrada A14; uscita Ancona Nord; direzione Jesi - Fabriano - Roma; uscita Maiolati Spontini.

In treno
Linea Ancona - Roma; stazione di Castelplanio - Cupramontana. Da qui è necessario prendere un taxi o servirsi di mezzi pubblici.

In aereo
Aeroporto Raffaello Sanzio di Ancona - Falconara.
Sono istituiti collegamenti con le principali città italiane e con alcuni scali esteri come Monaco di Baviera.
Da qui è possibile tramite taxi o servizi pubblici raggiungere la stazione di Falconara.

Da vedere

  • Parco Colle Celeste
    Un altro angolo meraviglioso di questo borgo si lega sempre alla figura di Spontini, quasi a volerne rimarcare l'animo dolce e altruista. Una delle sue proprietà terriere è stata dedicata alla funzionalità di parco pubblico, con la denominazione di Colle Celeste, un omaggio che il compositore ha voluto dedicare alla sua sposa Celeste Erard.
    Ancora oggi, passeggiare per il parco è una meta di tanti fidanzati della zona in quel mausoleo dell'amore e della stima di una coppia di illustri cittadini che si sono rispettati fino alla fine dei loro giorni, avendo dimostrato lo stesso affetto a questa piccola fetta di popolazione che dalla coppia ha ricevuto tanto.
  • Museo Gaspare Spontini
    Recentemente restaurata, la casa del musicista Gaspare Spontini è stata adibita a casa museo. L'edificio e le suppellettili della casa sono di proprietà delle Opere Pie Spontini. Esso è strutturato su due piani accessibili al pubblico.
    Al primo piano biglietteria e uffici possono ospitare un desk. Esiste anche un piccolo cortile per eventi e possibili ricevimenti. La gestione è affidata al Sistema Museale provinciale. Attivo un Laboratorio didattico.

    Casa Museo Spontini Maiolati Spontini
    Via G. Spontini, 15
    Numero verde 800439392
    e-mail: conservatoria@virgilio.it
    Conservatore: Dott. Marco Palmolella

Eventi

  • Fiera di Santa Maria di Moie
    9 Settembre
    In origine la fiera di Moie era dal 9 al 12 Settembre, attualmente viene svolta l'intera giornata del 9 Settembre. La fiera e' tra le piu'antiche delle Marche, come documentato da una serie di trascrizioni del Privilegio emesso dal Papa Sisto 5° il 13 Luglio 1588. La suddetta fiera che celebra il Patrono, ossia la Madonna della Misericordia, la cui festa ricorre l'8 Settembre, si svolgeva lungo la strada Clementina, sui due lati della quale si allineavano i banchi di vendita e i casotti delle osterie. Attualmente la fiera si svolge nelle vie centrali della cittadina.

Top