Mura Antiche

I teatri di Jesi

Teatro "G. B. Pergolesi" - Piazza della Repubblica, 9 - Tel. 0731.202944

Teatro Studio "V. Moriconi" - Piazza Federico II, 4 - Tel. 0731.215378 - Fax 0731.225570

Teatro "G. B. Pergolesi"

Programma Festival Pergolesi Spontini (1-29 settembre 2018)

XVIII PERGOLESI SPONTINI FESTIVAL
VIAGGIO IN ITALIA
Jesi e dintorni
1 – 29 settembre 2018 

INAUGURAZIONE
Sabato 1 settembre, ore 19.30
Jesi, Galleria di Palazzo Pianetti
DI VINO INFINITO
Divagazioni Leopardiane 

musica di Gioachino Rossini
soprano Yuliya Poleshchuk
mezzosoprano Mariangela Marini
tenore Antonio Garés
basso Baurzhan Anderzhanov
pianoforte Alessandro Benigni
introducono e commentano Carlo Cambi e Vincenzo De Vivo

Leopardi e la musica. Leopardi e la tavola.  Zibaldone e lettere del poeta parlano di cibo e vino. Parlano sulla musica e di musica. Le opere di Rossini, ascoltate dal poeta, seguono l’itinerario della sua vita: Recanati, Roma, Bologna, Firenze, Napoli.

Domenica 2 settembre, ore 21
Jesi, Teatro G.B. Pergolesi
IL NOCE DI BENEVENTO
melodramma in due atti
musica di Giuseppe Balducci
revisione critica a cura di Jeremy Commons
Personaggi e interpreti:
Geltrude, Anastasia Pirogova
Clodina, Yuliya Poleshchuk
Alberto, Mariangela Marini
Margherita, Chiara Carbone
Giulia, Martina Rinaldi
Lauretta, Magda Krysztoforska-Beucher
direttore Alessandro Benigni
pianoforte Claudia Foresi, Marta Tacconi, Enrico Cicconofri
regia e scene Davide Garattini Raimondi
scene e costumi Accademia di Belle Arti di Macerata
in collaborazione con Accademia d’arte lirica di Osimo
prima esecuzione italiana in tempi moderni

L’opera buffa, scritta nel 1837 dal compositore jesino Giuseppe Balducci – maestro di musica in casa Capece Minutolo a Napoli – nasce per le voci delle sue aristocratiche allieve: sei cantanti, accompagnate da due pianoforti con tre esecutori.

Venerdì 7 settembre, ore 21
Jesi, Piazza Federico II
GIRO D’ITALIA
Canzoniere Italiano
Têtes de Bois
voce Andrea Satta
basso, contrabbasso e computer Carlo Amato
pianoforte e tastiere Angelo Pelini
tromba Luca De Carlo
con Marco Pastonesi e la partecipazione di Sergio Staino
In occasione della Settimana dello Sport

La bicicletta è la storia del nostro paese. Un Giro d’Italia in musica, per ricordare Michele Scarponi.

Sabato 8 settembre, ore 21
Ostra, Teatro la Vittoria
RACCONTI DI VIAGGIO
I – Henry James: Ore italiane
musiche di A. Vivaldi/A. Sbordoni, M. Angeloni e S. Santoni in prima esecuzione assoluta
bayan Samuele Telari
clarinetto/clarinetto basso Alice Cortegiani
violoncello Michele Marco Rossi
in collaborazione con Nuova Consonanza 

L’americano Henry James viaggia in italia più volte dal 1872 al 1909: compositori di oggi, rievocando autori del passato, s’ispirano alle pagine del taccuino di viaggio dell’autore di Ritratto di signora.

Domenica 9 settembre, ore 18
Ancona, Chiesa di Santa Maria di Portonovo
RACCONTI DI VIAGGIO
II – Iosif Brodskij: Fondamenta degli Incurabili
musiche di B. Maderna/B. Munari, I. Stravinskij, I. Stravinskij/F. Gon, M. Angeloni, M. Sinopoli, G. Sinopoli/M. Sinopoli in prima esecuzione assoluta
bayan Samuele Telari
clarinetto / clarinetto basso Alice Cortegiani
violoncello Michele Marco Rossi
in collaborazione con Nuova Consonanza

Per la Venezia di Iosif Brodskij, premio Nobel per la poesia, la musiche dei musicisti legati alla città lagunare – Maderna, Stravinskij e Sinopoli – trascritte dalla sensibilità di compositori di oggi.

Venerdì 14 settembre, ore 21
Apiro, Abbazia di Sant’Urbano
SANTA EDITTA
Oratorio a cinque voci e basso continuo
musica di Alessandro Stradella
STRADELLA Y-PROJECT
direttore Andrea De Carlo
violino I  Gabriele Pro
clavicembalo Lucia Adelaide Di Nicola
contrabbasso Marco Contessi
viola da gamba-violoncello barocco Irene Maria Caraba
viola da gamba Serena Seghettini
in collaborazione con Festival Barocco Alessandro Stradella di Viterbo e Nepi, Fondazione Centro Musica Antica Pietà dei Turchini di Napoli, Accademia d’ Arte Lirica di Osimo, Oratorio del Gonfalone di Roma, Festival Grandezze e Meraviglie di Modena, Società Concerti Barattelli de l’Aquila

Santa Editta, regina d’Inghilterra, incerta tra Umiltà – che la spinge verso una vita monacale – e Grandezza, Bellezza, Nobiltà e Senso – che viceversa la spronano a godere delle gioie terrene. La musica di Stradella avvicina il tema sacro al teatro musicale veneziano, tra ambiguità e seduzione.

Sabato 15 settembre, ore 21
Monsano, Chiesa degli Aroli
RACCONTI DI VIAGGIO
III – Charles Burney: Viaggio musicale in Italia
musica di Alessandro Stradella
prima esecuzione in tempi moderni
soprano Giuseppina Bridelli
ENSEMBLE MARE NOSTRUM
direttore e viola da gamba  Andrea De Carlo
tiorba e chitarra barocca Simone Vallerotonda
clavicembalo e organo Lucia Adelaide Di Nicola

L’inglese Charles Burney si mise in viaggio, nella primavera del 1770, verso l’Italia. Le pagine del suo diario si alternano alle musiche di Stradella, scritte per le capitali della penisola: Venezia, Genova, Napoli.

Giovedì 20 settembre, ore 18 – anteprima giovani*
Sabato 22 settembre, ore 22
Jesi, Teatro G.B. Pergolesi
LE METAMORFOSI DI PASQUALE
o sia Tutto è illusione nel mondo
farsa giocosa per musica
libretto di Giuseppe Foppa
musica di Gaspare Spontini
revisione critica a cura di Federico Agostinelli
Edizioni Fondazione Pergolesi Spontini
con il contributo del Centro Studi per la Musica Fiamminga e della Provincia di Anversa
Prima rappresentazione: Venezia, Teatro San Moisè, 16 gennaio 1802
Personaggi e interpreti:
Barone Carlo Feola
Costanza Michela Antenucci
Il cavaliere / Un sergente Daniele Adriani
Lisetta Carolina Lippo
Il marchese Antonio Garés
Frontino Davide Bartolucci
Pasquale Baurzhan Anderzhanov
direttore Giuseppe Montesano
regia Bepi Morassi
Orchestra Sinfonica G. Rossini
Nuova produzione
in coproduzione con Fondazione Teatro La Fenice di Venezia
in collaborazione con Accademia d’Arte Lirica di Osimo
In occasione della Festività di San Settimio
*recita riservata ai partecipanti al progetto “Ragazzi… all’Opera! 2018”

Una delle partiture giovanili di Spontini ritrovate solo di recente nella Biblioteca del Castello d’Ursel in Belgio. E’ una farsa veneziana, scritta per il Teatro di San Moisè dove, qualche anno dopo, debutterà un altro giovane marchigiano, Gioachino Rossini.

Venerdì 28 settembre 2018, ore 21
Jesi, Teatro G.B. Pergolesi
TUTTO E’ ILLUSIONE NEL MONDO – SOCIAL OPERA
musiche di Gaspare Spontini
Compagnia “Operah” (laboratorio di teatralità 2017-2018 – VII edizione)
regia Gianfranco Frelli
nell’ambito del Progetto di Alternanza Scuola-Lavoro “Banco di Scena” 2018: scene Liceo Artistico “E. Mannucci” di Jesi – costumi Istituto d’Istruzione Superiore “E. Pieralisi di Jesi – drammaturgia, regia, comunicazione Liceo Classico “Vittorio Emanuele II” di Jesi
Il progetto “OperaH” è realizzato con il contributo di A.S.P. – Ambito 9 – Comune di Jesi  e in collaborazione con ASUR MARCHE AV2 -JESI, UMEA Unità Multidisciplinare Età Adulta ASUR MARCHE AV2- JESI, COOSS Marche e Teatrococuje.it

L’opera lirica incontra il mondo dell’educazione e della disabilità cercando di dare una risposta ai bisogni di educazione, di integrazione sociale, di riabilitazione relazionale.

Sabato 29 settembre, ore 18
Jesi, Teatro G.B. Pergolesi
RACCONTI DI VIAGGIO
IV – Claude Debussy esoterista: da Roma ad Anacapri
musica di Claude Debussy
pianoforte Lorenzo Bavaj
introduce e commenta Alessandro Nardin
in collaborazione e con il contributo di Associazione Circolo Ernesto Nathan Jesi

Claude Debussy (1918-2018), a cent’anni dalla sua scomparsa, è in Italia come vincitore del Prix de Rome. Viaggia verso il sud della penisola: a Capri descriverà le Collines d’Anacapri che hanno visto solo i suoi occhi.

ORGANI VENETI NELLE MARCHE

La presenza in Regione di un numero notevolissimo di organi realizzati tra il XVIII e il XIX secolo da organari provenienti dalla Serenissima Repubblica invita a valorizzare l’ingente patrimonio organario marchigiano, promuovendo anche il restauro di strumenti storici oggi inattivi. E’ il senso di questa rassegna promossa dalla Fondazione Pergolesi Spontini e dalla Società Amici della Musica “G. Michelli” di Ancona in collaborazione con Asolo Musica Festival Organistico di Treviso.

Sabato 8 settembre, ore 18.45
Castelferretti, Chiesa Sant’Andrea (Organo Nacchini, XVIII sec.)
ORGANI VENETI NELLE MARCHE I
Musica alla moda
musiche di A. Vivaldi, A. Marcello, G.B. Pergolesi, P. Morandi, G. Morandi
organo Lorenzo Antinori
Produzione Società Amici della Musica “G. Michelli” di Ancona
in collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini Asolo Musica Festival Organistico di Treviso
ingresso gratuito

Sabato 15 settembre, ore 18
Fabriano, Chiesa dei Santi Biagio e Romualdo (Organo Callido, op. 294, 1791)
ORGANI VENETI NELLE MARCHE II
musiche di F. Fenaroli, N. Jommelli, L. Leo, N. Porpora, I. Sperger
organo Elia Pivetta
Produzione della Fondazione Pergolesi Spontini
in collaborazione con Società Amici della Musica “G. Michelli” di Ancona Asolo Musica Festival Organistico di Treviso
ingresso gratuito

Sabato 22 settembre, ore 18
Senigallia, Chiesa della Croce (Organo Callido, op. 104, 1775)
ORGANI VENETI NELLE MARCHE III
musiche di Autori napoletani e veneziani del XVIII secolo
organo Angelo Trancone
Produzione della Fondazione Pergolesi Spontini
in collaborazione con Società Amici della Musica “G. Michelli” di Ancona e Asolo Musica Festival Organistico di Treviso
ingresso gratuito

Sabato 29 settembre, ore 19.30
Staffolo, Chiesa di San Francesco (Organo Callido, op. 51, 1769)
ORGANI VENETI NELLE MARCHE IV
musiche di G. Frescobaldi, B. Pasquini, A. Scarlatti, D. Scarlatti, W.A. Mozart, G. Valerj
organo Biagio Quaglino
Produzione Società Amici della Musica “G. Michelli” di Ancona
in collaborazione con Fondazione Pergolesi Spontini e Asolo Musica Festival Organistico di Treviso
ingresso gratuito

*********************************************************************************************

Dall’1 al 28 agosto torna il percorso “Festival in progress”, tra jazz, vocalità popolare e appuntamenti dedicati alle famiglie, in collaborazione con Jesi Jazz Festival, Monsano Folk Festival e Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata.

PERCORSI DI JAZZ 
1-3 agosto 2018
in collaborazione con Jesi Jazz Festival

mercoledì 1 agosto
LA STRADA DELLE CANZONI
Jesi, Piazza delle Monachette

ore 21.30
CHANSONS 
Fabio Zeppetella, chitarra
Amedeo Ariano, batteria
Emanuel Bex, organo hammond
Geraldine Laurent, sax alto

Due mondi vicinissimi, l’Italia e la Francia: la tradizione dei cantautori da Bruno Martino a Pino Daniele, passando per De André e De Gregori, da Jacques Brel, Leo Ferré, Yves Montand a Joe Dassin, dall’altra

ore 23
AJF COMBO SONG 
Susanna Stivali, voce
Amanda Tiffin, voce
Mike Rossi, sax
Guillherme Ribeiro, piano e fisarmonica
Gabriele Pesaresi, contrabbasso
Roberto Desiderio, batteria

In collaborazione con  Arcevia Jazz Feast. Un incontro di artisti provenienti da mondi diversi: Africa, Brasile ed Europa.

giovedì 2 agosto
DOVE SI INCONTRANO JAZZ E ROCK 
Jesi, Piazza Federico II 

ore 21.30
WOODSTOCK RELOADED 
Wire Trio
Enzo Pietropaoli, basso elettrico
Enrico Zanisi, pianoforte
Alessandro Paternesi, batteria

Santana, The Who, Janis Joplin, Joan Baez, Joe Cocker, Creedence Clearwater Revival, Sly And The Family Stone, Jimi Hendrix: le pagine più significative di un evento epocale e irripetibile come quello che nell’agosto 1969 ha rappresentato l’apice della cultura hippie, riproposte in chiave contemporanea

ore 23
A PORTRAIT OF RADIOHEAD 
Anna Laura Alvear Calderon, voce
Diego Donati, chitarra
Stefano Coppari, chitarra
Lorenzo Scipioni, contrabbasso
Stefano Paolini, batteria
Riccardo Bottegal, violino
Lucia Guerrieri, violino
Francesca Fogli, viola
Alessandro de Felice, violoncello

Una completa rivisitazione dei brani dei Radiohead, anteprima assoluta di un lavoro discografico.

venerdì 3 agosto
MAINSTREAM OR NOT 
Jesi, Piazza delle Monachette 

ore 21.30
THREE GENERATIONS feat. DI BATTISTA/BOLTRO 
Leo Caligiuri, piano
Ares Tavolazzi, contrabbasso
Christian “Chicco” Capiozzo, batteria
Stefano Di Battista, sassofoni
Flavio Boltro, tromba

Brani inediti e rivisitazioni personali di standard jazz e brani del repertorio pop internazionale.

ore 23
EMILIO MARINELLI DOPE 3 
John Michael Mawshie, beatbox ed elettronica
Emilio Marinelli, pianoforte e tastiere
Gabriele Pesaresi, basso elettrico
Stefano Paolini, batteria

Moderne ed elettroniche contaminazioni del Jazz contemporaneo

BIGLIETTI:
posti a sedere € 12 – posti in piedi € 8 (1 e 3 agosto, ore 21.30)
Ingresso unico € 1 – fino ad esaurimento delle disponibilità (1 e 3 agosto, ore 23)
Ingresso omaggio per chi acquista 1 biglietto del concerto delle ore 21.30
Ingresso gratuito – fino ad esaurimento delle disponibilità (2 agosto)


VIAGGIO NELLA VOCALITA’ POPOLARE 

4-25 agosto 2018
Jesi, Ancona, Monsano, Camerata Picena
in collaborazione con Monsano Folk Festival 

sabato 4 agosto, ore 22
Jesi, Tetro G.B. Pergolesi
BELLA SEI NADA FEMMENA…
La Macina per Valeria Moriconi: anima di teatro voce di universi
chitarra, mandolino, violino, voce Gastone Pietrucci
chitarra, voce Marco Gigli
fisarmonica Roberto Picchio
batteria, percussioni Riccardo Andrenacci
coordinatore Giorgio Cellinese
voce recitante virtuale Valeria Moriconi
elaborazione multimediale Paolo Appignanesi
scenografia e regia Benito Leonori
in collaborazione con Centro Studi e Attività Teatrali Valeria Moriconi 

Un omaggio al ricordo e alla memoria di Valeria Moriconi, per farla restare tenacemente, teneramente e per sempre nel suo canto e nel nostro cuore.

sabato 11 agosto, ore 22
Ancona, Mole Vanvitelliana
RICORDANDO “LA CONVERSAZIONE” 
Tra Enzo Cucchi l’artista “stregone” e Gastone Pietrucci l’aedo marchigiano
La Macina
Chitarra, mandolino, violino, voce Gastone Pietrucci
Chitarra, voce Marco Gigli
Fisarmonica Roberto Picchio
Batteria, percussioni Riccardo Andrenacci
Coordinatore Giorgio Cellinese
Ideazione e Regia Gastone Pietrucci 

L’aedo marchigiano e l’artista stregone insieme a dialogare come due vecchi e cari amici.

sabato 18 Agosto, ore 22
Camerata Picena, Castello del Cassero
LA FILANDRA E’ ‘NA GALERA…
Le lacrime, il sudore, la fatica, la gioia, il dolore, la rabbia, la rassegnazione, la speranza, la nostalgia, i ricordi nei canti e nei racconti della filanda jesina
La Macina
voce Gastone Pietrucci
chitarra, cembalo, voce Marco Gigli
fisarmonice Roberto Picchio
con la partecipazione straordinaria di Mugia Bellagamba, voce recitante
ideazione e regia Gastone Pietrucci 

Le storie dure, forti e potenti delle grandi lavoratrici, umili e forti, delle filande jesine.

giovedì 23 agosto, ore 19
Jesi, Museo della Stampa e delle Arti tipografiche
MARINAIO CHE VAI PER ACQUA…
Concerto omaggio per Walter Piacesi
La Macina
Chitarra, mandolino, violino, voce Gastone Pietrucci
Chitarra, voce Marco Gigli
Ideazione e Regia Gastone Pietrucci 

Omaggio al grande pittore pesarese Walter Piacesi, tra i suoi acquarelli in mostra, a cura di Gilberto Grilli.

sabato 25 Agosto, ore 19
Monsano, Chiesa degli Aroli
 IL CANZONIERE DELLA PIRANA
La Macina
voce Gastone Pietrucci
chitarra, voce Marco Gigli
voce Nadia Pirani Orazi
ideazione e regia  Gastone Pietrucci

Elvira Corsetti Pirani detta “La Pirana” (1902-1985), ex-contadina, nativa di Cupramontana, conosceva soltanto gli stornelli, che anche dopo tanti anni, ricantava, sempre nella stessa maniera di quando lavorava nei campi.

BIGLIETTI:
Ingresso unico € 1
– fino ad esaurimento delle disponibilità (4, 11, 18 agosto)
Ingresso gratuito – fino ad esaurimento delle disponibilità (23 e 25 agosto)

VIAGGI DI FAMIGLIA
In collaborazione con Associazione Teatro Giovani – Teatro Pirata

martedì 28 agosto 2018, ore 21
Jesi, Piazza delle Monachette
HO PAURA DEL VENTO
di Lucia Palozzi
scena e regia Fabrizio Bartolucci, Sandro Fabiani
con Enrico Marconi, Lucia Palozzi

Le vicende della vita di Federico di Montefeltro: un Federico prima bambino, poi adulto, infine condottiero, poi illuminato signore rinascimentale che sogna una città ideale. Una narrazione spinta dal vento che fa volare parole e immagini attraverso la musica e l’interazione con il pubblico.

BIGLIETTI:
posti a sedere € 8
(adulti) – € 6 (bambini) – posti in piedi € 5
Ingresso bambini under 3 anni € 0,50

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Biglietteria Teatro G.B. Pergolesi: tel. +39 0731 206888 –biglietteria@fpsjesi.com
orario di apertura: dal mercoledì al sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30 e da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo presso le diverse sedi.
orario estivo: dal 4 luglio al 10 agosto: mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 12.30 

PREVENDITE
WWW.VIVATICKET.IT by Best Union e CALL CENTER dello Spettacolo delle Marche 071 2133600 acquisto solo con carta di credito e con maggiorazione del costo del biglietto del 10% ca. a favore del gestore del servizio, per maggiori dettagli consultare il sito www.vivaticket.it

*********************************************************************************************

Con il sostegno di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Regione Marche
Soci Fondatori Comune di Jesi – Comune di Maiolati Spontini
Partecipanti Aderenti Comune di Monsano – Comune di San Marcello
Partecipante Sostenitore Camera di Commercio di Ancona
Fondatori Sostenitori Art Venture: Gruppo Pieralisi – Leo Burnett – Starcom Italia
Con il patrocinio del Consiglio regionale delle Marche
In collaborazione con Comune di Ancona, Comune di Apiro, Comune di Camerata Picena, Comune di Ostra, Avis Jesi, Italia Nostra, FAI Delegazione di Ancona, Circolo E. Nathan, Collegio Circoscrizionale MM.VV. Marche Grande Oriente d’Italia, Locanda dell’Abbazia di Sant’Urbano, Società Amici della Musica “G. Michelli” di Ancona, Asolo Musica – Festival Organistico di Treviso, Centro Nazionale di Studi Leopardiani
Media parter Classica HD
Sponsor Tecnico Santarelli & Partners, Istituto Marchigiano di Tutela Vini
Partner Etjca Spa, Poliarte, Unione Stilisti Marche
Si ringrazia UBI BANCA, PROMETEO SPA e tutti i MECENATI 2018 per il contributo erogato tramite Art Bonus


INFORMAZIONI:
BIGLIETTERIA TEATRO G.B. PERGOLESI
Piazza della Repubblica, 9 - 60035 Jesi (AN)
Tel. 0039 0731.206888
Fax 0039 0731.224105
E- mail: biglietteria@fpsjesi.com
Orario di apertura: dal mercoledì al sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30.
Presso le diverse sedi di spettacolo la biglietteria sarà aperta da un'ora prima dell'inizio delle rappresentazioni.

 


Top